DNA

“MATERICA”

Il progetto site specific nasce come azione che plasma e si plasma in luoghi performativi non convenzionali, che consentono all’atto coreografico di muoversi in una composizione istantanea dello spazio, che sostiene, stimola e genera la creazione stessa.

La performance vuole sfidare le leggi della gravità e dell’esistenza e consistenza della materia in un ipotetico vuoto, esplorando la convivenza nell’essere umano tra ciò che nel corpo ha una massa, un peso, una  densità e ciò che resta sospeso attorno alla forma, l’etereo, l’elemento sensibile.

Il linguaggio coreografico già impegnato in tale ricerca può creare un evento performativo in dialogo con lo spettatore che metta in continua relazione peso e leggerezza (del corpo, delle azioni, delle intenzioni).

Coreografia e Regia: Elisa Pagani

Danzatori: Francesca Caselli e Massimo Monticelli

Musica: Steve Reich, Goldmund, Pergolesi, Royal Scott dragoon guards

Produzione: Associazione Culturale DaNzA

DNA, 

diretta da Elisa Pagani, è una compagnia bolognese attiva dal 2013 che ha già collaborato con importanti realtà della danza in Italia – Scenario Pubblico – Compagnia Zappalà Danza (Catania), Napoli Teatro Festival, la Fondazione Nazionale della Danza – Aterballetto (Fonderia 39 Reggio Emilia), Florence Dance Festival – e all’estero – Laban’s Transitions Dance Company, Sasha Waltz and Guests.

Il linguaggio coreografico è caratterizzato da uno stile distinto e riconoscibile, in grado di unire forte fisicità, emozione e istinto, mostrando una perfetta sincronia tra forma e sostanza.

Tags: Event

Post your Comments